Da ieri, 17 giugno, in Italia è attiva la Piattaforma Nazionale Digital Green Certificate (PN-DGC) del Ministero della Salute. Tramite questa piattaforma è possibile ottenere la Certificazione Verde COVID-19 (detta anche Green Pass) a seguito di vaccinazione, guarigione dalla COVID-19 o nel caso di tampone negativo.

Il Ministero, in collaborazione con Sogei e il Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la transizione Digitale, ha messo a disposizione diverse modalità per richiedere la propria Certificazione e in questo articolo cercheremo di guidarvi attraverso questa procedura.

Cos’è il Green Pass

Facciamo un piccolo recap nel caso non sappiate di cosa stiamo parlando: il Digital Green Certificate è un QR Code, digitale e non falsificabile, generato dalla piattaforma del Ministero della Salute che permette di semplificare l’accesso ad eventi e strutture e, dal 1 luglio, anche gli spostamenti in Europa.

Il Green Pass ha validità di:

  • 9 mesi se vaccinati con un vaccino riconosciuto in EU (vale anche il mix AstraZeneca + altro vaccino)
  • 6 mesi se si è guariti dal COVID-19
  • 48 ore (per i test rapidi) o 72 ore (per i test molecolari)

Una volta generato il Digital Green Certificate verrà comunicato ai recapiti forniti un codice (AUTHCODE) che potrà essere usato per scaricare il Certificato.

I tempi di generazione variano in base al tipo di Certificato: i dati dei tamponi e dei certificati di guarigione vengono trasmessi entro poche ore mentre per le vaccinazioni avviene su base giornaliera. In ogni caso basta attendere l’SMS da “Min Salute” oppure la mail da [email protected]

Come si ottiene?

Il Certificato può essere ottenuto sia per via digitale sia per vie più tradizionali: ce ne sono molte e oggi cercheremo di spiegarvi tutto.

1: Il sito Digital Green Certificate

Sul sito ufficiale, dgc.gov.it, è possibile ottenere la certificazioni in due modi: con SPID o CIE, più semplice, oppure con Tessera Sanitaria.

Nel primo caso basta collegarsi al sito e autenticarsi con la propria Identità Digitale SPID o CIE mentre la seconda soluzione è un attimo più complessa. Se in possesso di Tessera Sanitaria, bisogna inserire le ultime otto cifre, la data di scadenza e il codice AUTHCODE ricevuto (o un altro codice identificativo). Se non si è in possesso della Tessera Sanitaria bisogna indicare il documento fornito quando è stato effettuato il tampone.

2: Il Fascicolo Sanitario Elettronico della propria regione

Sarà possibile scaricare il certificato in formato PDF dal FSE della propria regione di assistenza.

3: Tramite App

Qui abbiamo a disposizione due scelte: la prima è IO, l’app della pubblica amministrazione. Su IO, dopo aver effettuato l’accesso con SPID o CIE, la Piattaforma invierà una notifica ogni volta che viene emesso un Certificato. Quando arriverà il messaggio su IO basterà premere su di esso per visualizzare il Qr Code.

La seconda scelta è Immuni, l’app di Contact Tracing Italiana. In questo caso bisognerà inserire nell’app uno dei codici identificativi (tra cui l’AUTHCODE) unitamente alle ultime otto cifre della Tessera Sanitaria e alla sua scadenza.

4: Dal proprio medico di base, dal pediatra di libera scelta o in farmacia

In questo caso il certificato verrà inviato via mail oppure stampato sul momento

Il Digital Green Certificate IO
Ecco come si presenta il Certificato sull’app IO

Chi può chiedere di esibire il Green Pass?

Il Green Pass può essere richiesto da: pubblici ufficiali; personale addetto al controllo delle attività di intrattenimento/spettacolo; titolari di strutture ricettive/locali dove si svolgono eventi dove è necessario il Green Pass; gestori di strutture che erogano prestazioni sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali.

La verifica avviene tramite l’app VerificaC19, l’unica app autorizzata in Italia, sviluppata da Sogei. L’app, tramite la fotocamera, scansiona il QR Code, verifica l’autenticità, estrae le informazioni e verifica la validità. Grazie a questa app, il controllore saprà se il certificato è valido e i nostri dati anagrafici (nome, cognome e data di nascita).


Tech is easy cerca nuovi collaboratori! Candidati ora cliccando qui.