How to SPID: guida all’Identità Digitale.

Lo SPID sta diventando sempre più importante, ma come funziona? E, soprattutto, come si richiede?
Ciao! Sono Filippo 🌈 Un semplice studente che ama la tutto quello che è tecnologico e (anche) i videogiochi. Non fatemi mancare la tecnologia, gli amici ❤ e lo sci. E anche il cibo.

Ne avete sentito parlare tantissimo negli ultimi mesi, ma molto probabilmente vi sarete chiesti “Cos’è lo SPID?”, “Come si usa?”, “A cosa serve?”. Non siete gli unici.

Ecco perché siamo qui: proveremo a rispondere a queste tre domande, in modo semplice, e a richiedere il temutissimo SPID.

Cos’è lo SPID

Acronimo di Sistema Pubblico di Identità Digitale, è un’identità digitale che permette l’accesso a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione italiana. SPID viene lanciato nel 2016 dall’AGID (l’Agenzia per l’Italia Digitale) ed è fornito da 9 Identity Provider, ovvero 9 enti che si occupano di gestire l’erogazione e l’autenticazione degli utenti.

I 9 Identity Provider sono Aruba, InforCert, Intesa, Lepida, Poste, Namiral, Sielte, Registrer e TIM e ognuno ha un servizio con caratteristiche e modalità di riconoscimento diverse (di cui alcune a pagamento).

Come si può richiedere SPID?

Questo forse sarà uno dei passaggi più lunghi, ma grazie a noi filerà tutto liscio!

Prima di richiedere SPID dovrai tenere a portata di mano una mail e un numero di telefono, un documento di identità e la tessera sanitaria.

Tutto pronto? Allora segui questi passaggi:

  1. Collegati al sito spid.gov.it e scegli un Identity Provider
  2. Completa la registrazione sul sito del Provider
  3. Identificati

Esistono diverse modalità per identificarsi: andare all’ufficio postale, fare una videochiamata, usare la Carta d’Identità Elettronica (CIE 3.0) e anche registrare un video (all’interno del quale dovrete leggere un messaggio inviato al vostro telefono e mostrare i documenti. Dopo questi passaggi bisognerà fare un bonifico di pochi centesimi alle coordinate indicate): potete scegliere il metodo più comodo per voi.

Una volta completata la registrazione, in base al Provider scelto, dovrete scaricare un’app che sarà necessaria ogni volta che dovrete accedere con SPID.

Come si accede?

Quando sarete in possesso delle vostre credenziali SPID, potrete effettuare l’accesso ai siti che consentono l’accesso con SPID. Come si fa?

  1. Dalla pagina di login del sito a cui stai per accedere, premi “Entra con SPID” e seleziona il tuo Identity Provider
  2. Sul sito dell’Identity Provider, inserisci le credenziali di accesso
  3. Autorizza l’accesso o con l’app del tuo Provider o inserendo il codice ricevuto via SMS
  4. Acconsenti all’invio dei dati

Il punto 3 varia da Provider a Provider. Ad esempio PosteID richiede di autorizzare l’accesso con l’app dedicata.

Dove si accede con SPID?

Con SPID puoi accedere a moltissimi siti della Pubblica Amministrazione, tra cui INPS, Agenzia delle Entrate, il sito del tuo comune (se ha all’attivo dei servizi online) e molti altri.

Puoi accedere anche a PagoPa, la piattaforma per pagare i tributi verso la PA, e a IO, l’app dei servizi pubblici che ti consente di ricevere comunicazioni dagli enti pubblici attivi, pagare i tributi con PagoPa e partecipare al Cashback rientrante nel progetto Italia Cashless (a proposito, abbiamo creato una bellissima guida al Cashback, la trovate cliccando qui).

Per maggiori informazioni su IO puoi visitare il sito dell’app cliccando qui.

La nostra guida finisce qui. Se avete dubbi o domande sullo SPID non esitate a contattarci sui nostri social o a lasciare un commento 🙂 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Ciao! Sono Filippo 🌈 Un semplice studente che ama la tutto quello che è tecnologico e (anche) i videogiochi. Non fatemi mancare la tecnologia, gli amici ❤ e lo sci. E anche il cibo.

Potrebbe interessarti:

Let's keep in touch!

Cosa ti sei persə?

Scopri altri articoli

Condividi Tech is easy:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Condividi Tech is easy:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

La newsletter ti aspetta.

Rimani aggiornato sulle ultime novità di Tech is easy.

Niente spam, promesso!

Guess what?

Candidatura inviata ✔

Candidatura
inviata

Controlla la tua email 💌

Ti abbiamo inviato un riepilogo dei dati caricati.

Nei prossimi giorni ti ricontatteremo per comunicarti l’esito della candidatura. Fino a quel momento rilassati e bevi del tè caldo, ☕ oppure leggi Tech is easy! 🚀

🥳

🎉 Benvenut* a bordo  Welcome aboard  🎉

Iscrizione confermata! 🥳

Iscrizione confermata!

Controlla la tua email 📩

Ti abbiamo inviato una mail di conferma all’indirizzo che hai indicato.

Se non la trovi, cerca tra gli spam (la mail arriva da newsletter@techiseasy.it).

Se ancora non la vedi, contattaci a info@techiseasy.it.

Benvenut* a bordo 🥳